Visto che ne abbiamo scritto, ecco qualche suggerimento su come utilizzare la quinoa in grani o come farina.
In commercio comunque si trova anche sotto forma di pasta e nei prodotti da forno come i biscotti.

Se si usa in grani, è buona regola sciacquarla in acqua corrente per allontanare i residui amarognoli delle saponine che caratterizzano la quinoa. Bisogna considerare che ha una resa di circa due volte e mezzo il suo volume quindi per 50-70 gr di chicchi bisogna aggiungere 150 ml di liquido di cottura (acqua, brodo, latte) e, una volta a bollore,  cuoce in 12-15 minuti.

Quinoa Nut BurgerDopodiché si cucina come fosse riso, farro o couscous, quindi in minestre, zuppe, insalate fredde, polpette, torte salate, hamburger. Unita a verdure e legumi diventa un piatto eccezionale dal punto di vista nutrizionale.

Si possono preparare anche dolci come biscotti, torte, budini, usando sia i chicchi sia la farina.

Per i prodotti da forno come pizze, focacce e torte, bisogna ricordare che la quinoa non contiene glutine e quindi, per un buon risultato, vanno aggiunte farine che permettono la lievitazione (grano tenero o duro, farro, kamut).

Blueberry Maple QuinoaLa quinoa può quindi far parte di qualsiasi pasto del giorno: a colazione come budino con la frutta, come spuntino in una torta o focaccia o biscotti, a pranzo in insalata o a cena come zuppa.
Serve solo creatività.

 

Images by SweetOnVeg